venerdì 27 giugno 2014

Come far riconoscere e montare automaticamente una chiavetta (o disco) USB al nostro Raspberry Pi

Accenno a mia figlia (6anni) di volerle far vedere una porzione di filmato tratto da "4 bassotti x un Danese", prendo lo spezzone (.avi) e lo metto su una chiavetta USB.
Tutta Gasata seduta in poltrona, la bimba aspetta che il suo papà metta in funzione il "super" decoder DTT con ingresso USB collegato ad un sempre valido CRT MiVar 14".
Dopo un po' di manovre varie tra i telecomandi, trovo il filmato e lo metto in play ... Schermo nero, scritta Bianca "Formato video non supportato!" in compenso avevamo l'audio.
La tristezza si dipinge sul volto della Pargola, guarda sconsolata gli altri spettatori, i suoi 3 pupazzi, e con gli occhietti chiede "perchè ?" Panico

Mi ricordo che in passato avevo avuto a che fare con "VLC" ed il player del Raspberry "omxplayer" e la sua GUI "tboplayer.py"  avevo anche montato un disco multimediale di rete... ma quella è un'altra storia.

Comunque accenno l'intenzione di usare il "computer" per fargli vedere lo spezzone: gli occhietti si illuminano, il sorriso è contagioso, sta pensando "ma si puo' fare anche questo con il miglior gioco del mondo"
N.B. lei ci gioca quando è spendo: Ha molta Fantasia :o) ed un papà che cerca di fare imprinting costrutivo.

Mezzo secondo dopo mi viene in mente che il Raspberry ha Linux, non XP, ed attaccare una chiavetta USB non è poi cosi automatico che la veda...
non posso deludere la prole... cerco un po' in rete e trovo la soluzione (forse non da puristi ma ad ora pare molto pratica) www.instantsupportsite.com

Incominciamo con l'aprire un prompt dei comandi (command prompt); per queste operazioni io di solito uso un "root terminal" (da RaspBian "Avvio"->"Accessories"->"Root Terminal") per non dover fare un sudo ...
Scriviamo

apt-get install usbmount 

inizierà a scaricare ed installare  un po' di pacchetti ... lascitaelo fare rispondendo alle domande

Finita l'installazione proviamo a vedere le statistiche dei dischi del nostro Raspberry Pi con il comando df ("disk filesystem") con il parametro -h ("human readable") (info su df)

df -h

ottenendo qualcosa del tipo

Filesystem      Size  Used Avail Use% Mounted on
rootfs           14G  4.3G  8.3G  35% /
/dev/root        14G  4.3G  8.3G  35% /
devtmpfs        211M     0  211M   0% /dev
tmpfs            44M  264K   44M   1% /run
tmpfs           5.0M     0  5.0M   0% /run/lock
tmpfs            88M   76K   88M   1% /run/shm
/dev/mmcblk0p5   60M   19M   41M  32% /boot
/dev/mmcblk0p3   27M  422K   25M   2% /media/SETTINGS

dopodichè colleghiamo la nostra chiavetta (o disco) USB al Mirtillo (ho ia scritto in passato che "Lampone" è troppo inflazionato?!?) e riproviamo ancora

df -h

ed ora dovemmo vedere la nostra chiavetta USB sotto /media/usbN!

Filesystem      Size  Used Avail Use% Mounted on
rootfs           14G  4.3G  8.3G  35% /
/dev/root        14G  4.3G  8.3G  35% /
devtmpfs        211M     0  211M   0% /dev
tmpfs            44M  276K   44M   1% /run
tmpfs           5.0M     0  5.0M   0% /run/lock
tmpfs            88M   76K   88M   1% /run/shm
/dev/mmcblk0p5   60M   19M   41M  32% /boot
/dev/mmcblk0p3   27M  422K   25M   2% /media/SETTINGS
/dev/sda1       2.0G  734M  1.2G  38% /media/usb0

Per la cronaca La spezzone è piaciuto parecchio alla figlia, ed il "computer" gli appare al livello di HAL-9000 (no non gliel'ho fatto ancora vedere 2001 Odissea nello spazio)
a Proposito lo sapete che HAL detiva dallo shift della patola IBM (prendendo la lettera precedente I-->H B-->A M-->L) il 9000 non so per cosa stia...

Buona notte